Mette in risalto

Mette in risalto

  1. Gli scienziati non hanno ancora scoperto un modo per prevenire la malattia di Alzheimer (AD).
  2. Puoi ridurre il rischio di malattia di Alzheimer facendo una serie di cambiamenti nello stile di vita.
  3. Rimanendo mentalmente e fisicamente in forma, mangiando una dieta sana e mantenendo una vita sociale attiva potrebbe aiutare a ridurre il rischio.

Non esiste un modo conosciuto per prevenire la malattia di Alzheimer (AD). Molte agenzie e persone sono coinvolte nella ricerca sui modi di rallentare, ritardare o prevenire l’AD, tra cui:

  • ricercatori
  • case farmaceutiche
  • fondazioni
  • organizzazione no profit

I ricercatori stanno esaminando una varietà di trattamenti di Alzheimer che pensano possa aiutare, tra cui:

  • Formazione cognitiva
  • Antiossidanti (es. Vitamina C, vitamina E, beta-carotene)
  • Omega-3 acidi grassi
  • DHA (acido docosaheicoesico) supplementazione
  • Ormoni, trattamenti per il diabete di tipo 2 (l’insulina sembra svolgere un ruolo nell’AD)
  • esercizio
  • Trattamenti cardiovascolari

FATTORI DI RISCHIO

Abbassare il rischio

Ci sono una serie di passi che puoi prendere ora che possono ridurre il rischio di malattia di Alzheimer. Consultare il proprio medico prima di apportare modifiche importanti sullo stile di vita.

DIETA

Mantenere una dieta sana

Alcune prove suggeriscono che una dieta mediterranea può diminuire il rischio di sviluppare AD. Questa dieta include carne rossa e sottolinea:

  • Grani interi
  • frutta e verdura
  • Pesci e molluschi
  • noccioline
  • olio d’oliva
  • Altri grassi sani

Altri studi suggeriscono che gli antiossidanti possono influenzare i cambiamenti legati all’età nel cervello. Le bacche hanno dimostrato di migliorare la funzionalità cognitiva nei ratti e nei topi, sia negli animali che invecchiano normalmente sia in quelli che hanno sviluppato AD. Tipi di bacche che possono aiutare includono:

  • mirtilli
  • fragole
  • mirtilli

Un altro studio ha esaminato la curcumina, l’ingrediente principale della curcuma, la spezia giallastra utilizzata nel curry. È un potente antiossidante. Il curcumina ha dimostrato di sopprimere l’accumulo di placche amiloide dannose nel cervello dei roditori.