Continui il tuo esercizio mentale

Continui il tuo esercizio mentale

Un cervello attivo può ridurre il rischio di AD. Attività che aiutano a mantenere attivo il cervello includono:

  • ascoltando la radio
  • Leggere i giornali
  • Giochi di puzzle
  • Visitare i musei

L’esercizio di esercizi mentali sembra creare o contribuire alla tua “riserva cognitiva”. In altre parole, sviluppi altri neuroni e percorsi nel tuo cervello. Perché questo è importante?

Normalmente, il tuo cervello ha una strada per trasportare informazioni dal punto A al punto B. Se c’è un blocco stradale o un blocco stradale, le informazioni non lo faranno. Le persone che sviluppano nuovi modi di pensare attraverso esercizi mentali creano percorsi multipli e alternativi nel loro cervello. Ciò rende più facile e veloce per le informazioni vitali di viaggiare.

Per esercitare il tuo cervello, prova le seguenti attività:

  • Fai puzzle di cruciverba.
  • Prendi il ponte.
  • Imparare una nuova lingua.

SOCIALIZZARE

Aumenta il tuo impegno sociale

La ricerca convincente suggerisce che gli anziani che trascorrono la maggior parte del loro tempo nel loro ambiente domestico immediato sono quasi due volte più probabili di sviluppare AD rispetto a quelli che viaggiano di più. Questi risultati, tuttavia, possono anche riflettere la salute generale degli individui.

La Clinica di Mayo consiglia che l’impegno con il tuo ambiente è buono per la tua salute mentale, fisica e emotiva.

ESERCIZIO

Aerobica esercizio quotidiano

Quando gli adulti più anziani con l’AD si impegnano nell’esercizio aerobico, migliora i loro sintomi psicologici e comportamentali.

Secondo la Mayo Clinic , ci sono prove che suggeriscono che 30 minuti di esercizio al giorno sono fondamentali per prevenire la malattia di Alzheimer. Uno studio di otto anni ha esaminato la connessione tra la funzione mentale e l’attività fisica in 6.000 donne di età 65 anni e più. Ha scoperto che le donne più attive hanno meno probabilità di avere un declino nelle funzioni mentali rispetto alle donne meno attive.